Kill the Drama Queen – Divided Alignment

Oggi vi presentiamo una band con membri provenienti da Francia, Lussemburgo e Belgio. Loro si chiamano Kill the Drama Queen e la loro musica è per gli amanti di band come Tool, A perfect circle, Rise Against, Sentenced e System Of A Down. Qui parliamo di Divided Alignment, loro album pubblicato il 21 aprile 2017. System failure lo ha ascoltato e quelle che seguono sono le nostre considerazioni a riguardo.

Dopo The sea, una sorta di intro alquanto profondo ed evocativo, arrivano Your inferno e In my clay e subito possiamo apprezzare il sound alquanto dark, sporco e graffiante di questa band. Con Your inferno e In my clay, come con le altre canzoni del disco, ascoltiamo sonorità alternative metal/progressive metal che fanno pensare certamente ai Tool.

Poi arriva The journey che comincia in modo morbido e vellutato con un arpeggio. Dopo un po la canzone si apre e arrivano riff considerevoli. Verso la fine, poi, troviamo altre sonorità davvero sporche e taglienti.

Ecco che siamo arrivati a Liar, il capolavoro di questo disco. Qui i riff sono davvero imponenti e il cantato “urlato” già ascoltato nelle canzoni precedenti qui diventa particolarmente tormentato e sofferto. Anche Fisher King è un ottimo pezzo. Grazie ad alcuni passaggi ci sembra una sorta di marcia nell’arcano e nell’ancestrale.

The ocean oltre ai Tool fa pensare anche ai A perfect circle. Ci sono anche passaggi heavy metal degni di rilievo in questo pezzo. Chrysalis dopo un inizio molto evocativo si apre in modo fantastico e ci assale come una belva inferocita. Il tutto termina con The Abyss, il classico outro.

La colonna portante di questa band è il vocalist Claus George Beeskow. Comunque anche gli altri membri fanno bene il loro dovere e sono molto in armonia fra loro. Come i Tool questa band presenta un sound alquanto complesso ed eclettico, un sound difficile da decifrare che presenta oltre a suggestioni progressive metal anche sonorità di generi affini come l’heavy metal, l’alternative metal, lo stoner e il grunge.

Quindi, Kill the Drama Queen con Divided Alignment ci offre un disco davvero interessante, un disco che non annoia, anzi, diverte ed entusiasma tanto. 7 tracce violente e travolgenti con un intro ed un outro, 7 tracce non tanto diverse fra loro che mirano a far “godere” coloro che hanno una certa predilizione per il progressive metal in stile Tool.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*